Senatore Cappelli

Il grano Senatore Cappelli da noi utilizzato è un grano antico, coltivato nelle campagne di Candela da un’azienda agricola secondo il metodo biodinamico. La macinatura a pietra in un antico mulino dotato di pietra francese evita lo scambio di sostanze sintetiche, che invece avviene nei mulini dotati di macine sintetiche. Fondamentale è l’uso della pietra francese per assicurare un miglior indice glicemico (parametri di Willett) con importanti conseguenze sulla salute di chi sceglie questo grano.

Il nostro pane e i taralli da noi prodotti con grano Senatore Cappelli si presentano sia in una versione di semolato, setacciato grossolanamente, sia in versione integrale, in cui è preservato anche il germe del grano con tutti i suoi elementi, preziosi per la nostra alimentazione.

La presenza del solo lievito naturale è un completamento perfetto dal punto di vista nutrizionale, poiché questo tipo di lievito permette agli zuccheri ed agli acidi presenti nelle farine di scomporsi in modo da apportare un più alto valore nutriente garantendo una maggior digeribilità.